Zona salute

Alimentazione equilibrata – argomenti, suggerimenti, dati di fatto

Zona salute

Kometa, per la produzione dei suoi prodotti, utilizza materie prime ottenute da suini accuratamente scelti, tenuto conto sia del peso che del contenuto di carne e dell’utilizzazione ottimale. Anche i criteri professionali adottati da Kometa contribuiscono ad incrementare il riconoscimento internazionale delle eccellenti carni e dei prodotti di carne ungheresi. La somministrazione della giusta quantità di carne è proprio necessaria per il mantenimento dell’equilibrio dell’organismo.

Il ruolo della carne nell’alimentazione sana

La carne somministrata nella giusta quantità è proprio necessaria per il mantenimento dell’organismo. La scelta dei prodotti ungheresi è sicuramente una decisione buona. L’obiettivo dell’alimentazione – oltre che per sé può costituire un rilevante valore organolettico – prima di tutto è il mantenimento del metabolismo dell’organismo.

Il fabbisogno di sostanze nutritive dell’organismo più spesso è determinato nel rapporto delle calorie introdotte con gli alimenti fondamentali:

Carboidrati 50-70%
Grassi 15-30%
Di cui saturi <10%
Proteine 9-12%

Benché anche di quanto sopra si evinca che il consumo delle carni, ricche di proteine, sia necessario, è difficile determinare che in quale misura. Esperti americani della scienza dell’alimentazione, per facilitare la determinazione della quantità, hanno elaborato la cosiddetta piramide degli alimenti che riassume in modo facilmente comprensibile quanto deve essere consumato dei vari tipi di alimenti:

I consigli della piramide suggeriscono che la maggior quantità assunta di cibo sia di quelli contenenti carboidrati, seguiti dalla frutta e verdura. Di carne e di prodotti di carne si consigliano 2-3 unità al giorno (1 unità è pari a 1 etto di carme cruda o di mezzo etto di affettato magro). Alimenti ideali quindi non esistono, occorre invece un regime dietetico composto da tanti tipi di materie prime e di cibi preparati in svariati modi, in cui la carne, nella giusta quantità e qualità, sicuramente ha il suo posto.

Perché è necessario consumare ogni giorno della carne/prodotti di carne?

Prima di tutto per l’alto contenuto di proteine. L’organismo umano produce le sue proteine scomponendo le proteine animali e vegetali in amino acidi. Certi amino acidi indispensabili (essenziali) nella natura si trovano in quantità adeguata solo nelle carni. La carne inoltre è una fonte importante di vitamine e di minerali. Nel caso di un’alimentazione corretta l’organismo raccoglie il 70% del fabbisogno quotidiano di vitamina B12 dalla carne e dai prodotti della carne (20 % con il latte, 10 % con le uova; mentre negli alimenti di origine vegetale non esiste la vitamina B12). La vitamina B12 – tra l’altro – ha un ruolo importante nell’emopoesi, per cui la mancanza può comportare l’anemia oppure l’insorgimento di sintomi anche a livello del sistema nervoso. La carne ha un ruolo rilevante anche nel soddisfare il fabbisogno di vitamine B1, B2, B6, della niacina e dello zinco. Tra i cosiddetti macroelementi necessari in grande quantità per l’organismo anche il sodio e il potassio sono presenti nella carne nella proporzione giusta. Questi due elementi insieme regolano l’equilibrio idrico dell’organismo e normalizzano il ritmo cardiaco. Occorre però essere attenti alla somministrazione della misura corretta, perché lo scostamento del rapporto sodio/potassio può causare disfunzioni del sistema nervoso e del funzionamento dei muscoli, ovvero l’eccessiva somministrazione di sodio può comportare l’insorgersi della pressione alta. Occorre sottolineare particolarmente il ruolo delle carni nel metabolismo del ferro. Il ferro si assorbe facilmente dalle carni, chiamate carni rosse, e dai prodotti della carne, tanto più se questi sono consumate insieme a degli alimenti contenenti la vitamina C (come per esempio il prosciutto Kemencés di Kometa, i pomodori, i peperoni, il ravanello). Nel periodo di Pasqua quindi – tanto più se qualcuno ha rispettato la quaresima – insieme ai gustosissimi bocconi di carne è importante consumare anche la verdura, affinché i depositi di ferro dell’organismo siano ricolmati il meglio possibile.

9 argomenti in favore della carne suina
  1. Selenio assicura protezione contro le radici libere, rafforza il sistema immunitario e aiuta il funzionamento dei muscoli
  2. Carnitina migliora il metabolismo, il rendimento e la rigenerazione dell’organismo
  3. Vitamina D aiuta l’incorporamento di calcio nelle ossa
  4. Proteine costituiscono la base della forza, dell’energia e dalla formazione dei muscoli
  5. Zinco rafforza la resistenza e influenza in modo positivo la crescita e il metabolismo
  6. Ferro serve contro l’anemia, la stanchezza e la fiacchezza
  7. Creatina influenza vantaggiosamente la rigenerazione e la forza dei muscoli
  8. Colina aiuta la decomposizione dei grassi e migliora la memoria
  9. Vitamine B migliorano la concentrazione, le condizioni e il funzionamento dei nervi
9 suggerimenti per la preparazione di piatti sani di carne suina

Piatti sani di carne di maiale giorno dopo giorno! In Ungheria la carne suina è la carne più spesso consumata, il che non è casuale, perché da questa materia prima ricca di proteine, vitamine e elementi in traccia si possono preparare infatti cibi gustosissimi. Può essere facilmente inclusa anche nel regime dietetico sano, basta ricordarsi in merito di qualche suggerimento pratico.

1. Essere intelligenti in cucina

É facile mantenere basso Il contenuto di grassi dei cibi preparati con la carne, basta adottare il giusto metodo di preparazione: per esempio invece di friggere le fettine di carne, queste possono essere cotte in una padella teflon o nel forno con pochissimo grasso, oppure preparate anche in sacchetti da forno o in fogli d’alluminio.

2. L’importanza del contorno

La carne deve essere consumata sempre con tanto contorno (p.es.: verdure, insalata) cosi si riduce il contenuto di caloria del cibo mangiato e si introducono più sostanze nutritive preziose nell’organismo.

3. Eccellenti materie prime

Dobbiamo prestare attenzione che gli alimenti – ma in particolare la carne – provengano sempre da fonti affidabili e di qualità. La carne suina di prima qualità è un alimento completo, prezioso e di primo ordine per il contenuto di proteine, di cui contenuto di ferro può essere assorbito molto meglio rispetto al ferro di origine vegetale.

4. I vantaggi della carne suina

La carne suina è facilmente integrabile nel regime dietetico sano (basta scegliere tipi di carne suina a minor contenuto di grassi: p.es.: la coscia, la spalla e prepararli nel modo idoneo, accompagnati da un contorno ricco di vitamine).

5. Invece del sale, i sapori sono i protagonisti

Con la carne suina si possono preparare cibi gustosissimi ma dobbiamo essere attenti di usare poco sale e adoperare piuttosto spezie fresche per risaltare i sapori. Il cibo cucinato diventa ancor più saporito e tenero se la carne viene steccata con verdure o frutta, in questo modo le pietanze non saranno solamente più variegate ma anche più salutari.

6. Ecco un bel sandwich

Un sandwich preparato con cura contiene tutto quanto di cui un organismo alimentato in modo sano possa avere bisogno. Il pane scelto sia piuttosto quello integrale, il formaggio quello più magro e il panino sia arricchito con tanta verdura e insalata mentre tra gli affettati di carne suina è meglio scegliere quello che contiene meno sodio.

7. Prestare attenzione all’equilibrio

Per il mantenimento del giusto peso e per l’alimentazione sana è importante che solo la quantità giusta si consumi di qualsiasi tipo di alimenti. La dose giornaliera consigliata della carne suina è un etto di carne suina magraoppure 40-50 gr di affettati.

8. Regime dietetico variegato

Oltre essere più interessante e salutare ma i cibi variegati sono consumati più volentieri, mangiando anche meno se la nostra dieta non è noiosa. Anche i piatti alla carne possono essere variati molto e per esempio anche le minestre possono essere arricchite con palline di carne suina o di fegato

9. Aiutiamo

a rendere più fantasiose i cibi cucinati. Sul nostro web page si possono trovare suggerimenti utili e ricette interessanti.

Nostro intento è che dai suini alimentati con mangimi naturali si producano – sulla base di criteri professionali severi – prodotti ricchi di sostanze nutritive e di vitamine.

Nell’interesse di una precisa informazione dei consumatori abbiamo introdotto la segnalazione sui prodotti del Valore di Riferimento Somministrazione Giornaliera (INBÉ). Oltre al contenuto energetico i clienti possono ricevere informazioni anche sulla quantità di zuccheri, grassi, acidi grassi e di sodio, riferita a una dose di cibo. Informazioni dettagliate del sistema INBÉ si trovano sulla seguente web page: www.mitiseszemiszom.hu